OZONOS AIUTO CONTRO CORONA?

Il coronavirus pone molte sfide e domande senza risposta alla scienza. Ciò che è certo, tuttavia, è che il romanzo COVID-19 ha grandi somiglianze con il virus Sars che si è verificato nel 2002. Anche allora, l’ozono è stato utilizzato con successo contro i virus. Il suo effetto di pulizia e disinfezione è indiscusso.

PERCHETA USA KEIME, BACTERIA E VIREN?

Nell’Ozono O3, il terzo atomo di ossigeno è solo debolmente legato agli altri due. Si separa quindi facilmente per connettersi con altre sostanze. L’atomo di ossigeno o debolmente legato viene rilasciato alla molecola (ossidazione). Di regola, in questa reazione, la molecola partner si disintegra o cambia le sue proprietà. Il resto dell’ozono, cioè l’ossigeno molecolare 02, rimane come ossigeno atmosferico normale.

Nella pelle esterna di germi, batteri o funghi (membrana cellulare), virus (proteine), spore (sporoderm) ma anche sulla superficie di molti allergeni (escrementi di miti della polvere domestica, peli animali) un sacco di proteine (proteine, soprattutto molecole di grandi dimensioni) sono costruiti in. Con queste proteine, l’ozono reagisce molto con affetto, distruggendo le proteine. Negli organismi viventi come batteri, virus o funghi, viene creato un buco nel guscio esterno. Questo di solito porta alla morte o scoppio della cellula.

Tuttavia, vorremmo informarvi con urgenza che i prodotti ozONOS eliminano principalmente i virus dall’aria e sono solo parzialmente adatti per la pulizia della superficie. Assicurarsi di lavare e disinfettare le mani regolarmente.

Valutazione scientifica della tecnologia O-ONOS

Ing. Dipl.-Ing. Mag. Dr. techn. Richard Brunauer

Lo studio fornisce informazioni di base scientificamente valide sull’efficacia e il funzionamento dell’Aircleaner Di O-ONOS.

Scaricare

Adobe Acrobat Documento 890.5 KB

Questo post è disponibile anche in: Tedesco Inglese Russo Greco